Rughe, segni d'espressione, macchie cutanee: sono i segni del passare del tempo più temuti e al contempo inevitabili.
Sì, perché l'invecchiamento cutaneo è un processo naturale cui nessuno può tirarsi indietro. Inizia attorno ai venti anni, con piccoli e, inizialmente, impercettibili cambiamenti a livello cutaneo, e non si arresta!
Ma quali sono le principali cause dell'invecchiamento cutaneo? Esistono metodi "naturali" per rallentarlo?
Continua a leggere per scoprirlo!

Le cause dell'invecchiamento cutaneo

Come abbiamo detto, l'invecchiamento cutaneo è un processo naturale a cui tutti noi siamo sottoposti. Un processo che inizia già dopo la maggiore età e che è proprio di ogni essere umano.
Col tempo infatti la pelle tende a perdere tono e compattezza: se in superficie noteremo un progressivo assottigliamento e una generale fragilizzazione dell'epidermide, più a fondo diminuirà poco a poco la produzione di collagene ed elastina, proteine responsabili del tono cutaneo.

Oltre queste cause "naturali", il processo di invecchiamento cutaneo viene stimolato dall'azione di alcuni agenti esterni che a loro volta stimolano l'azione dei radicali liberi che inibiscono la produzione di collagene ed elastina.
Tra questi troviamo:

  • Raggi Uv ed esposizione solare;
  • Fumo e Alcool;
  • Smog e inquinamento;
  • Dieta sbilanciata;
  • Stress;
  • Luce blu prodotta da schermi come quelli dello smartphone o del pc;
  • Espressioni facciali;
  • Fattori ormonali.

Come combattere l'invecchiamento cutaneo

Se fermare il tempo è impossibile, è invece possibile, e anche consigliato non solo per motivazioni estetiche, proteggersi dai fattori esterni sopra elencati che velocizzano e peggiorano l'invecchiamento cutaneo.
Oltre quindi a seguire una dieta bilanciata, a evitare fumo, eccessi alcolici ed esposizione al sole non protetta, è bene anche utilizzare creme e prodotti cosmetici specifici, formulati con ingredienti in grado di aiutare la pelle a rimanere compatta ed elastica.

Uno degli ingredienti più utilizzati e utili, a ogni età, è l'acido ialuronico.
L'acido ialuronico è naturalmente presente nel nostro organismo e dona alla pelle tono e compattezza. Con il passare del tempo però, la concentrazione organica di acido ialuronico diminuisce ed è allora importante reintegrarla, a partire già dalla giovinezza.

 

Perfetta per sfruttare la ricettività epidermica nelle ore notturne, la crema intensiva notte Anti-age di Byotea contiene Acido Ialuronico ad alto peso molecolare, in grado di distendere rughe e segni d'espressione. Grazie anche alla Glucosamina, "mattone" fondamentale dell'acido ialuronico, è in grado di stimolare le funzioni cellulari e idratare la pelle in profondità per restituire al viso elasticità e turgore! Perfetto dai 40 anni in sù (ma se la usate a 35, non fa di certo male!).

Altro ottimo attivo per rallentare l'invecchiamento cutaneo, combattendo i fattori scatenanti esterni, è la vitamina C. Questa vitamina infatti aiuta ad aumentare elastina e collagene, contrastando l'azione dei raggi Uv e dello smog sulla pelle grazie alle sue proprietà rigeneranti e anti-infiammatorie. La vitamina C protegge dallo stress ossidativo cellulare e dall'azione dei radicali liberi!

La Crema Rivitalizzante Vitacity di Byotea contiene vitamina C, Estratto di Pomodoro dall'azione schiarente e illuminante, e protezione solare SPF 15. La sua texture leggera si assorbe facilmente e lascia la pelle perfettamente idratata, combattendo attivamente l'ingrigimento causato da smog e stress. La consigliamo a partire già dai 20 anni, soprattutto per chi vive in città o ha uno stile di vita frenetico!

Contro l'invecchiamento cutaneo, altri attivi molto utili sono il Collagene, l'Acido Glicolico o il Retinolo. Insomma, non è necessario rassegnarsi: se l'invecchiamento non può essere fermato, di certo può essere rallentato!