Non c'è giorno che su Instagram, Youtube o Facebok non se ne senta parlare.
La Double Cleansing, in italiano Doppia Detersione, è una profonda e delicata pulizia del viso di origine orientale.
Ma di cosa si tratta esattamente e perché è diventata così famosa? Scopriamolo in questo articolo!

Cos'è la double cleansing o doppia detersione?

La detersione del viso è fondamentale per mantenere la pelle in buona salute, ma spesso è uno step sottovalutato e allora si ricorre a salviette detergenti, saponi aggressivi o, e alzi la mano chi non lo ha mai fatto, si va a dormire truccate!
La Double Cleansing o doppia pulizia rivoluziona questo approccio, dando invece grandissima importanza proprio alla pulizia, cui dedicarsi almeno una volta al giorno, solitamente la sera.
Questa detersione prevede l'utilizzo in un primo momento di un detergente a base oleosa in grado di sciogliere ogni traccia di make up senza aggredire la cute.
In un secondo momento si procederà con un detergente a base acquosa,adatto per eliminare ogni traccia di impurità come sebo, smog e gli ultimi residui di trucco, così da lasciare il viso rinfrescato e davvero pulito.

Perché scegliere la double cleansing?

Sicuramente vi porterà via un po' di tempo, ma c'è un motivo per cui tutti amano la doppia detersione. In pochi giorni infatti sarà già possibile notare la differenza.
Innanzitutto infatti la double cleansing è molto più delicata perché per rimuovere trucco o sebo non è necessario sfregare il viso, ma il make up si scioglierà facilmente grazie alla fase oleosa, senza occludere i pori grazie alla fase acquosa.
Inoltre assicura che non rimangano residui di impurità sul viso, lasciando la pelle libera di respirare e davvero rinfrescata.
La pelle così pulita poi è in grado di assorbire meglio gli attivi dei prodotti successivi, come sieri o creme.

Per chi raccomandiamo la doppia pulizia?

La double cleansing è adatta a tutti i tipi di pelle.
La pelle grassa o mista vi troverà beneficio poiché aiuta a rimuovere il sebo in eccesso, liberando i pori da ogni impurità, senza aggredire la pelle.
La pelle secca o reattiva invece troverà enorme beneficio dalla fase oleosa che, grazie alla delicatezza, evita rossori e riequilibra il naturale film idrolipidico.

Prodotti per la fase oleosa

Pensate sia ora di provare la double cleansing? Il primo suggerimento per la fase di detersione oleosa è questo balsamo detergente di Farm to Fresh, completamente naturale, senza Siliconi, paraffina o parabeni, arricchito con Avena e Miele che rimuove magicamente il trucco senza aggredire, senza occludere e lasciando la pelle morbida e ben idratata.

Altra valida opzione, sempre in balsamo, è il Cleansing Balm di Detox Skinfood che elimina ogni residuo di trucco e sebo e migliora l'aspetto della pelle grazie a un vero e proprio pool di attivi esclusivi, come  Cavolo, Gramigna, Tè verde, Spinaci, Olio di mandorle, Olio di Argan ed Estratto di Menta. Dalla consistenza cremosa, a contatto col viso si trasforma in un siero oleoso dalla texture vellutata. 

Prodotti per la seconda fase

La seconda fase della double cleansing prevede l'utilizzo di un detergente a base acquosa, che sia in gel o mousse è poco importante. Questo tipo di pulizia permette la rimozione di ogni residuo di trucco, ma anche sebo, smog, polvere e pelle morta. E poi...lascia la pelle fresca e tonica!

Il primo prodotto che ci sentiamo di consigliarvi è in formulazione gel ed è l'Active Cleanser di Detox Skinfood, senza Parabeni, Petrolati e Siliconi e arricchito con Tè Verde e Bergamotto. Protegge dall'azione dei radicali liberi e non disidrata la cute!

Il secondo prodotto di cui vi parliamo invece è la Mousse Detergente all Acido Glicolico di Byotea, che effettua anche una leggerissima esfoliazione per stimolare il turn over cellulare ed elimina le cellule morte, idratando il viso.

Insomma, non vi rimane che buttarvi e provare la double cleansing o doppia detersione: vi assicuriamo che in pochi giorni vedrete già i primi risultati!